Con Nokia Lumia 900, Windows Phone sfida Apple iOs e Android | ZeroUno

Con Nokia Lumia 900, Windows Phone sfida Apple iOs e Android

pittogramma Zerouno

Con Nokia Lumia 900, Windows Phone sfida Apple iOs e Android

A giorni il debutto anche in Italia del cellulare top di gamma della casa finlandese con il sistema operativo di Redmond. Grazie alle caratteristiche tecniche e alla disponibilità di nuove app accattivanti, il device potrebbe diventare competitivo con gli attuali leader di mercato. E aprire la strada a Windows Phone 8

02 Mag 2012

di Riccardo Cervelli

Conto alla rovescia per il debutto in Italia dello smartphone Nokia Lumia 900. Entro maggio è infatti previsto l’arrivo nei negozi italiani del top di gamma della casa finlandese, dotato del sistema operativo Windows Phone 7.5. Per Microsoft non è una novità qualunque, come dimostra la visibilità che gli ha attribuito sul suo sito americano agli inizi di aprile quando il touch phone di fascia alta di Nokia è stato lanciato negli Stati Uniti in collaborazione con At&t, che lo offre a circa 100 dollari a fronte di un contratto biennale. Il Nokia Lumia 900 mira infatti a strappare qualche quota di mercato all’iPhone 4S, che utilizza il sistema operativo Apple iOS, e al Samsung Galaxy, alfiere invece dell’Os Android 4.0.3. Con  questo cellulare intelligente, il colosso di Redmond può compiere un’altra manovra nella guerra dei sistemi operativi mobile, in attesa di quella che lancerà a fine anno con il rilascio del nuovo Os Windows Phone 8.

Nokia Lumia 900 guarda al futuro in quanto è un telefonino pronto per la tecnologia di rete Lte, molto più performante dell’attuale Hsdpa. Ha un display Amoled 800×480 pixel da 4,3 pollici. Dispone di una memoria interna da 16 Gb e di una Ram da 512 Mb. Quest’ultima è diventata un requisito per far girare le app più recenti pubblicate sul Marketplace di Microsoft. Il vendor ha iniziato a rinfrescare il catalogo di applicazioni disponibili sul suo store (sono oltre 80.000 e crescono a un ritmo di circa 300 al giorno) con l’obiettivo di un aumento della sicurezza e delle prestazioni. Per questo motivo, Microsoft ha recentemente ristretto la possibilità di scaricare le app solo agli smartphone con Windows Phone 7.5, lasciando a quelli con versioni più datate dell’Os solo l’autorizzazione a navigare sul marketplace. È un’iniziativa che ha sollevato qualche malcontento, che però è stato di breve durata in quanto tutti gli attuali cellulari con Windows Phone possono effettuare l’upgrade alla versione 7.5 (nome in codice Mango). Sembra invece che non tutti i device di vecchia generazione potranno aggiornarsi a Windows Phone 8.

Per tornare al dispositivo, Nokia Lumia 900, che ha vinto il premio “Best of Ces 2012” e figura al top della best seller list di Amazon, dispone di una fotocamera posteriore da 8 Mp e di una anteriore da 1 Mp. Caratteristiche apprezzabili nell’ottica di un crescente utilizzo del video nella comunicazione e nella collaborazione. E in questo contesto non può che essere apprezzato il recente rilascio di Skype 1.0 per Windows Phone, a soli due mesi dalla presentazione della beta release al Mobile World Congress 2012. Ricordiamo che Skype è oggi una divisione di Microsoft. Fra le nuove feature della soluzione si segnalano il supporto alla ripresa in verticale (portrait mode), la possibilità di collegarsi alle audioconference call, l’avviso di chiamata e le funzionalità di blocco/sblocco di utenti e di aggiunta di nuovi contatti. Aspettiamo di vedere se con nuovo hardware di fascia alta (oltre al Nokia Lumia 900 da segnalare anche l’Htc Titan II) e software (app) più rispondenti alle nuove necessità e velleità degli utenti, Windows Phone riuscirà ad agguantare una fetta più rilevante nel mercato mobile consumer e professionale.

Riccardo Cervelli

Giornalista

Nato nel 1960, giornalista freelance divulgatore tecnico-scientifico, nell’ambito dell’Ict tratta soprattutto di temi legati alle infrastrutture (server, storage, networking), ai sistemi operativi commerciali e open source, alla cybersecurity e alla Unified Communications and Collaboration e all’Internet of Things.

Argomenti trattati

Approfondimenti

H
Hardware
R
Rete
S
Sistemi Operativi
S
Smartphone
Con Nokia Lumia 900, Windows Phone sfida Apple iOs e Android

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4