Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Forrester: il futuro delle architetture infrastrutturali è nel Software-Defined data center

pittogramma Zerouno

Scarica gratuitamente

Forrester: il futuro delle architetture infrastrutturali è nel Software-Defined data center

SCARICA IL WHITEPAPER
file_download

Forrester: il futuro delle architetture infrastrutturali è nel Software-Defined data center

09 gennaio 2013

Nelle ultime due decadi, le infrastrutture It e i team di It operations hanno dovuto affrontare sfide crescenti legate alla complessità. Le richieste del business sono aumentate e la ‘rincorsa’ tecnologica alla ricerca delle soluzioni più efficaci in risposta alle nuove sfide ha generato una complessità anche di ordine infrastrutturale: i data center sono caratterizzati da sistemi complessi con configurazioni fisiche statiche, nonostante il supporto della virtualizzazione, e sistemi di gestione multipli, spesso adottati a silos (per esempio, per la gestione degli ambienti virtualizzati) generando ulteriori livelli di complessità. I nuovi contesti di business, che richiedono ancor più supporto tecnologico, impongono livelli di dinamicità ed elasticità che non possono essere garantiti dagli attuali data center. Forrester indica nel Software-Defined data center (Sddc) il futuro delle architetture infrastrutturali. In questo white paper si spiega così l’Ssdc e qual è il suo ruolo ‘startegico’ e tecnologico nell’evoluzione dei data center e degli staff It.

Scarica subito

SCARICA IL WHITEPAPER