Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Salesforce, nuovi strumenti low-code di Lightning Platform per collaborare e creare applicazioni in modo ancora più veloce

pittogramma Zerouno

Aspettando Dreamforce 2018

Salesforce, nuovi strumenti low-code di Lightning Platform per collaborare e creare applicazioni in modo ancora più veloce

17 Set 2018

di Redazione

16 settembre 2018 – Trasformare un foglio di calcolo in un’app aziendale attraverso semplici click, automatizzare e gestire complessi processi aziendali, aiutare le aziende a creare o acquistare la soluzione migliore per il proprio percorso di digital transformation

Salesforce ha annunciato la nuova generazione di strumenti di sviluppo low-code per le aziende che vogliono progettare applicazioni in modo sempre più veloce.

Oggi le imprese si aspettano app dal design e dalle prestazioni equiparabili a dei brand consumer. In uno scenario di mercato che vede scarseggiare gli sviluppatori, Salesforce Lightning Platform e AppExchange offrono strumenti di sviluppo low-code che consentono ai professionisti IT di creare App senza dover programmare da zero.

Secondo una recente ricerca di IDC, commissionata da Salesforce, le organizzazioni che utilizzano Lightning Platform hanno guadagnato in produttività e benefici, con cicli di vita per lo sviluppo delle app del 63% più veloci.

I nuovi strumenti low-code della piattaforma Salesforce Lightning includono:

  • Lightning Object Creator, per trasformare fogli di calcolo in app moderne attraverso semplici click, senza la scrittura di codici. Si possono trascinare e rilasciare fogli di calcolo nell’Object Creator, riesaminare i campi dei dati per verificarne l’accuratezza e pubblicare un form digitale, disponibile sia per desktop, sia per mobile. Con Salesforce, gli utenti possono analizzare ulteriormente i dati o aggiungerli ai record esistenti grazie al supporto delle funzioni Search, Notes o Files presenti all’interno della piattaforma Salesforce, permettendo così anche il potenziamento del proprio CRM.
  • Lightning Flow Builder è un nuovo strumento low-code che consente agli utenti business con competenze di sviluppo di qualsiasi livello di automatizzare i processi a seconda delle necessità dei propri clienti o impiegati (come ad esempio per gestire una richiesta di risarcimento in ambito assicurativo). Basandosi su Lightning Design System, Lightning Flow Builder, grazie alla presenza di toolbox semplificate, consente di trovare gli elementi del flusso di lavoro collegati ai record dei clienti. Inoltre, le nuove Flow Actions – componenti preimpostate e riutilizzabili per diversi settori e casi d’uso specifici – aggiungono nuovi livelli di efficienza ai processi aziendali automatizzati, inclusa la possibilità di accettare pagamenti con carta di credito o di aggiungere player video. Chi entra in modalità amministratore ha anche la possibilità di utilizzare Einstein Next Best Action per indicare flussi di lavoro, usufruire delle potenzialità dei modelli predittivi per fornire agli agenti di vendita, di servizio e di marketing raccomandazioni intelligenti e contestuali ai propri clienti.

Le funzioni smart di AppExchange guidano i clienti verso le soluzioni giuste

L’88% delle organizzazioni che scelgono Salesforce utilizzano le soluzioni AppExchange, per un totale di quasi 6 milioni di installazioni. AppExchange, lo store (marketplace) di Salesforce che contiene migliaia di soluzioni per ogni tipo di industria pronte per l’installazione via click, con l’obiettivo di consentire agli utenti di estendere di nuove funzioni l’ambiente Salesforce, è ora disponibile con nuovi aggiornamenti che includono la possibilità di ricevere raccomandazioni elaborate in modo intelligente e una nuova categoria per Flow Solutions.

A partire da oggi qualsiasi cliente può accedere ad AppExchange e provare:

  • Smarter Recommendations, inclusa la sezione “Recommended for You” che elenca le soluzioni suggerite in base alla posizione del cliente, alla cronologia delle installazioni, ai dati del profilo e molto altro ancora. Ad esempio, un’impresa che sta rinnovando il processo di project management vedrà apparire nuovi suggerimenti d’azione non appena gli amministratori del sistema cercheranno o installeranno un’app per la pianificazione degli appuntamenti online. Inoltre, i suggerimenti forniti vengono aggiornati anche in base alle informazioni di profilo di altri clienti che hanno cercato o installato soluzioni simili.
  • Lightning Flow Actions, soluzioni drag-and-drop elaborate dai partner che portano i processi aziendali automatizzati a un nuovo livello di efficienza. Sono già disponibili più di una dozzina di soluzioni create dai partner Salesforce, tra cui Flow Actions per eseguire controlli sull’affidabilità creditizia (Oktana), aggiungere video player (Vidyard) e creare preventivi per l’erogazione di prestiti (Accenture).

Lightning Object Creator e Lightning Flow Builder sono ora disponibili in versione pilota. Ulteriori informazioni sui prezzi saranno annunciate nella prima metà del 2019.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

M
Mobile Applications
Salesforce, nuovi strumenti low-code di Lightning Platform per collaborare e creare applicazioni in modo ancora più veloce

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 3