Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

MyWoWo App, così il turista può conoscere appieno le città che visita

pittogramma Zerouno

Digital360 Awards 2019

MyWoWo App, così il turista può conoscere appieno le città che visita

L’applicazione raccoglie informazioni storico-artistiche, ma offre anche tante altre funzionalità quali la localizzazione di punti di interesse vicini all’utente, la possibilità di comperare biglietti per mostre e spettacoli oltre che di fare community

26 Lug 2019

di Redazione

MyWoWo nasce con l’intento di soddisfare le esigenze del viaggiatore moderno sempre più connesso, social e tecnologicamente all’avanguardia, l’applicazione è stata lanciata con l’ambizioso obbiettivo di rappresentare un vero e proprio accompagnatore turistico digitale. È quanto si evince dal progetto MyWoWo, My Wonderful World risultato finalista per la categoria tecnologica Mobile Business in occasione dei Digital360 Awards 2019.

MyWoWo mette a disposizione degli utenti contenuti audio professionali che descrivono le meraviglie del mondo in modo semplice e immediato. MyWoWo è l’acronimo di My Wonderful World ed il motto è “Wonders with no limits”, perché alla bellezza non c’è limite, specie se a essere raccontate sono le meraviglie del mondo.

Tante le città in cui è già disponibile questo servizio e altre ve ne sono in corso di realizzazione. Oggi sono fruibili contenuti per esempio su Venezia, Milano, Torino, Firenze, Pisa, Roma, Napoli, Torino, Verona, Trento, Bergamo, Assisi, Lecce, Palermo, delle grandi capitali europee Parigi, Londra, Madrid, Barcellona, Berlino, Praga, Atene, Amsterdam fino ad arrivare alle grandi città del mondo come New York, Washington, Miami, Dubai, Pechino, Hong Kong, Tokyo e Singapore.

mywowo premiazione
Stratos Baschenis, CEO & Founder di MyWOWO, ritira la targa

Oltre il concetto di audio guida, ecco come funziona MyWoWo

Ogni città è raccontata professionalmente in migliaia di file scritti e parlati nelle 7 lingue (italiano, inglese americano, francese, tedesco, spagnolo, russo e cinese mandarino), che fanno di MyWoWo uno strumento sempre più worldwide e in grado di interconnettere viaggiatori di tutto il mondo.

Per l’elaborazione dei testi i creatori della app si avvalgono di un team di esperti in storia dell’arte e comunicazione che riescono a esprimere tematiche artistico-storiche in un linguaggio facile da ascoltare e comprendere anche per i più giovani.

Per rendere più completa l’esperienza di utilizzo dell’app, MyWoWo è stata implementata con altre funzionalità coinvolgenti: la funzione “Intorno a me”, che permette di localizzare i punti di interesse che si trovano nelle vicinanze dell’utente; i quiz per mettere alla prova l’utente su ciò che sa (o che non sa!) della città che sta visitando; la social gallery per condividere foto e video con la community di MyWoWo durante i propri viaggi e, infine, la possibilità di acquistare biglietti di attrazioni e musei direttamente dall’app senza perdere tempo in code.

Per usufruire dell’App MyWoWo è sufficiente scaricarla gratuitamente all’interno degli store Android e IOS e acquistare i contenuti delle città di interesse dopo aver avuto la possibilità di ascoltare qualsiasi contenuto audio di qualsiasi punto di interesse gratuitamente per 30 secondi. Al momento sono stati eseguiti più di 100.000 download con migliaia di utenti attivi in tutto il mondo.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

Digital360 Awards
MyWoWo App, così il turista può conoscere appieno le città che visita

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4