Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

A Forum PA 2018 i migliori progetti per realizzare gli obiettivi di Agenda 2030

pittogramma Zerouno

News

A Forum PA 2018 i migliori progetti per realizzare gli obiettivi di Agenda 2030

14 Mar 2018

di Redazione

Fino al 6 aprile è possibile candidare il proprio progetto pensato per aiutare l’Italia nel proprio percorso di sostenibilità tracciato dall’ONU per tutti i Paesi del Mondo con i suoi 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile. Tutte le soluzioni presentate e ritenute valide saranno pubblicate sulla piattaforma FORUM PA Challenge

L’iniziativa, promossa all’interno della Manifestazione Forum PA 2018 che si svolgerà a Roma dal 22 al 24 maggio, si pone l’obiettivo di raccogliere i migliori progetti/prodotti (realizzati da realtà della pubblica amministrazione, associazioni, PMI innovative e startup, etc) che sposino l’utopia sostenibile e possano aiutare l’Italia e i singoli territori ad affrontare le tante debolezze dell’attuale modello di sviluppo, scegliendo un sentiero di crescita sostenibile da percorrere fino e oltre il 2030.

Quest’attenzione nasce in un contesto particolarmente sensibile a questi temi perché con l’adozione dell’Agenda 2030 da parte dell’ONU, che definisce 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals – SDGs) che tutti i Paesi del mondo dovranno raggiungere entro i prossimi dodici anni, non solo è stato espresso un chiaro giudizio sull’insostenibilità dell’attuale modello di sviluppo, ma si è superata l’idea che la sostenibilità sia unicamente una questione ambientale, a favore di una visione integrata delle diverse dimensioni dello sviluppo. Un’agenda integrata e condivisa per politiche economiche, sociali e ambientali.

“Siamo in un momento delicato – ha sottolineato Carlo Mochi Sismondi, presidente di FPA – con queste elezioni molte cose cambieranno, come per altro è fisiologico in una democrazia. Non sappiamo ancora quali scenari ci si aprono, ma certo fortissima è la spinta a modificare radicalmente il quadro esistente. Si rischia però, come avvenuto già in passato, di voler prendere le distanze da tutto quello che è stato fatto prima, senza distinguere tra esperienze positive e negative. Questo pericolo di “anno zero” sarebbe deleterio in un campo come l’innovazione che ci vede già tanto indietro in Europa. Noi di FPA rispondiamo, com’è nostro costume, rilanciando e apriamo così una grande call per far vedere, con orgoglio, quello che di meglio si è progettato e realizzato”.

Per partecipare al “Premio PA sostenibile” c’è tempo fino al 6 aprile 2018. Gli ambiti del Premio sono sette e si riferiscono ad uno o più SDGs: Ambiente, energia, capitale naturale; Diseguaglianze, pari opportunità, resilienza; Economia circolare, innovazione e occupazione; Capitale umano ed educazione; Città, infrastrutture e capitale sociale; Giustizia, trasparenza, partecipazione; Salute e welfare.

Per ciascuno di essi, una qualificata giuria individuerà le proposte eccellenti. Tutte le soluzioni presentate e ritenute valide saranno pubblicate sulla piattaforma FORUM PA Challenge. Durante Forum PA 2018 verranno comunicati i progetti/prodotti scelti dalla Giuria, mentre i visitatori decreteranno il progetto/prodotto da loro più apprezzato.

Qui nel dettaglio tutte le informazioni sul Premio.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in rivista, portale www.zerounoweb.it e una linea di incontri con gli utenti.

Argomenti trattati

Approfondimenti

F
Forum Pa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link

Articolo 1 di 3