Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Stonesoft: supervalutazione dell’usato fino a giugno

pittogramma Zerouno

Stonesoft: supervalutazione dell’usato fino a giugno

17 Mar 2009

di Nicoletta Boldrini

Ebbene sì, le supervalutazioni dell’usato e gli incentivi alla sostituzione delle “macchine” vecchie arriva anche nel mondo dell’It. A lanciare la Campagna Trade-In è Stonesoft che offre la possibilità alle aziende di sostituire i Firewall in uso con la nuova soluzione StoneGate Firewall/Vpn

MILANO – Che lo si voglia o no, la crisi economica che ha investito il mondo dagli ultimi mesi del 2008 è sotto gli occhi di tutti e, pur senza troppi allarmismi, ha già impattato sulle aziende alle prese con le riduzioni dei costi (anche se va detto che è da sempre che all’It viene chiesto di intervenire per abbassarli). Ogni azienda si adegua a modo proprio e tra i fornitori It c’è anche chi propone la supervalutazione dell’usato. L’idea è venuta a Stonesoft, azienda che propone al mercato soluzioni intergrate per la sicurezza e la business continuity. La campagna promozionale si chiama Trade-In; valida fino a giugno 2009, l’iniziativa consiste nell’opportunità di sostituire i firewall in uso nelle aziende per la protezione delle infrastrutture di rete con la nuova tecnologia StoneGate Firewall/Vpn, sviluppata dall’azienda per la tutela degli ambienti informatici dai tentativi di accesso non autorizzato ai server attraverso la rete.
“Oggi nessuna organizzazione può più permettersi alcun tipo di perdita, sia in termini di tempo sia di risorse o denaro”, dichiara Emilio Turani, Country Manager di Stonesoft Italia, commentando l’iniziativa. “Le nostre soluzioni, oltre a garantire la protezione della rete informatica, aiutano a ridurre il Tca (Total Cost of Administration), ossia il tempo che occorre per monitorare, gestire e operare sull’infrastruttura di sicurezza, e il Tco (Total Cost of Ownership), ossia i costi totali di utilizzo di ciascuna applicazione”. 
L’azienda promette anche riduzioni in termini di costi legati alle comunicazioni (grazie al brevetto sulle tecnologie di clustering e Multi-Link, che favoriscono e migliorano le comunicazioni tra sedi remote), alle infrastrutture (grazie alla tecnologia di protezione delle piattaforme virtuali) e ai processi operativi (con la piattaforma StoneGate Management Center per la gestione unificata e centralizzata delle soluzioni di protezione presenti nelle reti aziendali). Una curiosità: sul sito dell’azienda è stata messa una calcolatrice on-line per offrire un’idea della percentuale di risparmio che è possibile ottenere adottando le soluzioni Stonesoft: www.stonesoft.com/en/products_and_solutions/cost_savings.

Nicoletta Boldrini

Giornalista

Articolo 1 di 5