Mobile, Byod, Social: i tuoi dati sono al sicuro? | ZeroUno

Mobile, Byod, Social: i tuoi dati sono al sicuro?

pittogramma Zerouno

Mobile, Byod, Social: i tuoi dati sono al sicuro?

Ecco alcuni numeri interessanti: nel 2020, in rete ci saranno 11 milioni di terabyte di informazioni; nel 2015, il 40% delle enterprise operation adotterà tecnologie cloud; i tablet e gli smartphone in uso agli utenti sono già oggi, nell’81% dei casi, dispositivi personali che vengono però utilizzati quotidianamente per uso professionale in azienda; tra il 2008 e il 2011 gli exploit scoperti in ambito mobile sono passati da 5 a 40; ad oggi, solo poco più del 40% delle imprese, in Usa, ha previsto una policy per l’uso dei dispositivi personali collegati alle infrastrutture e alla rete aziendali. E per quanto riguarda il mondo “social”, basta evidenziare che social network e media application sono la fonte di informazione preferita dai cyber criminali. È ora di proteggersi!

14 Feb 2013

di Redazione

Lo sapevi che…WatchGuard e la sicurezza perimetrale from Emilio Tonelli on Vimeo.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
Byod
S
Social Network
Mobile, Byod, Social: i tuoi dati sono al sicuro?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link