Multicloud, le novità Microsoft per semplificare la sicurezza

pittogramma Zerouno

News

Multicloud, le novità Microsoft per semplificare la sicurezza

Tra le funzionalità spiccano il nuovo Multicloud Secure Score e il provisioning automatico che assicura protezione immediata alle nuove risorse aggiunte all’ecosistema

16 Mar 2022

di Redazione

Microsoft ha annunciato alcune novità per aiutare a semplificare la sicurezza per le aziende e ridurre le aree di esposizione delle piattaforme.

Nello specifico, le funzionalità native di Microsoft Defender for Cloud per la gestione dei workload e del livello di sicurezza saranno estese alla Google Cloud Platform (GCP). Questa funzionalità si aggiunge al supporto già esistente di Azure e AWS, rendendo Microsoft fornitore di cloud con protezione multicloud nativa per le principali piattaforme del settore.

Il supporto per GCP viene fornito con un’esperienza di onboarding semplificata, con più di 80 raccomandazioni out-of-the-box per rafforzare gli ambienti dei clienti e molto altro ancora.
Tra le nuove feature spiccano: il nuovo Multicloud Secure Score, che dà alle aziende una visione centrale della loro sicurezza attraverso le diverse piattaforme cloud, così come per ogni singolo cloud, per una visione centrale della loro postura di sicurezza. A ciò si aggiunta il provisioning automatico che assicura protezione immediata alle nuove risorse aggiunte all’ecosistema.

Inoltre, è disponibile in anteprima pubblica CloudKnox Permissions Management. L’integrazione di questa acquisizione da luglio 2021 dà alle organizzazioni una maggiore visibilità e controllo della gestione dei permessi aumentando le loro posture Zero-trust su tutte le piattaforme utilizzate.

Queste novità rappresentano passi importanti nella strategia di sicurezza di Microsoft che punta a una semplificazione di processi per i clienti e a garantire loro protezione ovunque essi siano, attraverso le piattaforme, i dispositivi e i cloud.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Articolo 1 di 4