Come ottenere l’approvazione dei CIO quando si vuole avviare una strategia DevOps?

pittogramma Zerouno

DevOps

Come ottenere l’approvazione dei CIO quando si vuole avviare una strategia DevOps?

Secondo gli esperti, i professionisti DevOps hanno maggiori probabilità di ottenere il sostegno del management per i loro progetti focalizzandosi sui problemi di business che potrebbero risolvere, invece che sull’aspetto strettamente tecnico

25 Lug 2016

di TechTarget

L’adozione di un approccio DevOps per lo sviluppo e la distribuzione del software è ormai sempre più frequentemente citato come un passo importante per qualsiasi azienda e in qualsiasi settore. Il motivo?

Rispondere rapidamente alle richieste dei consumatori, rimanere al passo con le modifiche normative e posizionarsi così strategicamente sul mercato.

Nonostante ciò, gli operatori del settore lamentano il fatto che spesso non è semplice ottenere l’approvazione dei dirigenti aziendali per la realizzazione di strategie DevOps.

Idee di business sotto forma di software

A raccontarlo sono le aziende stesse. Durante il keynote di apertura della recente conferenza organizzata in Texas dall’azienda fornitrice di infrastructure automation Chef, ad esempio, il CEO Barry Crist ha detto che non bisogna soffermarsi troppo sugli aspetti tecnici del DevOps quando si aspira a ottenere l’approvazione dei propri CIO.

Secondo Crist, infatti, ci troviamo in una fase di technology disruption mai vista prima d’ora e occorre avere chiaro che le scelte di oggi avranno un forte peso sui risultati di business futuri. Ed è proprio questa la chiave di volta: ai dirigenti non interessa quali infrastrutture, server o container siano in uso all’azienda.

WHITEPAPER
DevOps: come implementare una strategia efficace. Scopri i vantaggi
Software
DevOps

Quello che importa loro è soltanto trasmettere le proprie idee di business ai responsabili IT e avere la certezza che questi ultimi gliele restituiscano sotto forma di software! Comprendere questo concetto, secondo l’esperto, permette di soddisfare i clienti, rendere più produttivi i dipendenti e portare valore per il business. È su questo fronte che si gioca la partita dell’IT oggi: occorre essere rapidi, perché c’è un legame diretto tra la velocità del software, l’innovazione e la competitività dell’azienda.

Come si crea una cultura DevOps vincente

Secondo gli esperti, dunque, chi si occupa di guidare la rivoluzione DevOps all’interno dell’organizzazione deve saper comunicare con chiarezza ed efficacia i vantaggi che questa strategia potrà portare concretamente in termini di business, dimostrando chiaramente di aver compreso appieno le esigenze dei dirigenti. In questo modo gli obiettivi saranno condivisi da tutti e ognuno potrà sentirsi parte attiva di questo nuovo processo culturale. Ottenuta la fiducia dei superiori, è poi altrettanto fondamentale saperla mantenere: è quindi necessario che gli operatori del DevOps mantengano i CIO sempre costantemente aggiornati sull’andamento del processo. Qualsiasi decisione e qualunque cambiamento vanno affrontati con la massima chiarezza e con grande spirito di collaborazione. 

Essere aperti al supporto degli altri, esattamente come ci si aspetta che gli altri lo siano nei propri confronti, è fondamentale per far sì che la cultura DevOps crei un contesto di lavoro proficuo e vantaggioso per tutti.

 

TechTarget

Come ottenere l’approvazione dei CIO quando si vuole avviare una strategia DevOps?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 3