Come funziona un concentratore VPN | ZeroUno

Come funziona un concentratore VPN

pittogramma Zerouno

Come funziona un concentratore VPN

12 Apr 2013

di Redazione Digital4

Come opera un concentratore VPN?

I concentratori VPN incorporano le più evolute tecniche di cifratura e autenticazione disponibili. Essi sono costruiti in maniera specifica per creare un accesso remoto o una VPN site-to-site, e idealmente sono dispiegati dove il requisito è la necessità per un singolo device di gestire un numero molto grande di tunnel VPN.

WEBINAR
Smart Working in azienda: come integrare davvero collaborazione e comunicazione
Risorse Umane/Organizzazione
Smart working

I concentratori VPN sono specificamente sviluppati per indirizzare i requisiti necessari per un dispositivo VPN di accesso remoto costruito appositamente (purpose-built). Ad esempio, i concentratori VPN Cisco forniscono alta disponibilità, elevate prestazioni e scalabilità e includono componenti, chiamati moduli SEP (Scalable Encryption Processing), che permettono agli utenti di incrementare con facilità la capacità e il throughput. I concentratori sono in grado di supportare dalle piccole aziende con 100 o meno utenti in accesso remoto, fino alle grandi organizzazioni, che arrivano anche a 10.000 utenti remoti simultanei. 

D

Redazione Digital4

Articolo 1 di 4