Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Aggiornare a Windows 10, facile e veloce. I vantaggi per le aziende

pittogramma Zerouno

Technology HowTo

Aggiornare a Windows 10, facile e veloce. I vantaggi per le aziende

Come e perché effettuare l’upgrade all’ultimo sistema operativo Microsoft in vista del fine supporto per Windows 7. Inizia un percorso di articoli per supportare le aziende nella migrazione

03 Mag 2019

di Arianna Leonardi

Come ormai noto, dopo dieci anni di presenza sul mercato, il supporto per Windows 7 terminerà il 14 gennaio 2020 e bisognerà aggiornare a Windows 10.

Infatti, passata la scadenza, Microsoft non fornirà più assistenza tecnica per eventuali problematiche, aggiornamenti delle funzionalità, ulteriori patch di sicurezza.

Continuando a utilizzare il vecchio sistema operativo, senza la possibilità di ricevere update, il computer sarà inevitabilmente più vulnerabile a virus e malware. L’aggiornamento a Windows 10 si rende necessario per esigenze di security, ma offre vantaggi anche in termini di usabilità e gestione rispetto a Windows 7 e Windows 8.

Windows 10: differenze e vantaggi rispetto a Windows 7 e Windows 8

Innanzitutto è stata migliorata la Welcome experience o out-of-box experience (OOBE), che offre percorsi di configurazione step-by-step più intuitivi. Nell’edizione Enterprise, è stata aggiunta la possibilità di connettersi direttamente all’Azure Active Directory, la piattaforma per la gestione delle identità e degli account di Microsoft.

Sul piano della user experience a beneficio della produttività, dopo che Windows 8 aveva lanciato la schermata di Start ottimizzata per dispositivi tradizionali e touch, Windows 10 reintroduce i classici e più funzionali menu e screen di avvio.

Windows 10 introduce sia l’assistente virtuale Cortana sia il nuovo browser Microsoft Edge e permette la creazione di desktop virtuali per separare ad esempio le app finalizzate ad attività personali e lavorative.

Sul fronte della sicurezza, invece, Windows 10 aggiunge la tecnologia biometrica (Windows Hello), la strong authentication a due fattori (Microsoft Passport) e l’Isolated User Mode, una funzionalità di sicurezza che crea un ambiente virtuale separato e protetto per i dati e i processi di business.

Requisiti minimi di sistema per installare Windows 10

Come è possibile procedere all’upgrade? Innanzitutto bisogna verificare i requisiti minimi di sistema per installare Windows 10, ovvero: processore da 1 Ghz o superiore oppure System on a Chip (SoC); 1 Gb di Ram per sistemi a 32 bit o 2 Gb per sistemi a 64 bit; 16 Gb di spazio su disco rigido per sistemi a 32 bit, 32 Gb per sistemi a 64 bit; scheda video DirectX 9 o versione successiva con driver Wddm 1.0; schermo 800×600.

Come aggiornare a Windows 10, tutti i metodi

Verificati i requisiti minimi, il metodo consigliato da Microsoft per l’aggiornamento di un Pc con Windows 7, Windows 8 e Windows 8.1 è l’in-place, che permette di eseguire l’upgrade automaticamente preservando dati, impostazioni, applicazioni e drivers.

Il nuovo sistema operativo supporta anche il tradizionale metodo di aggiornamento wipe-and-load, che prevede il refresh del computer e l’installazione di una copia pulita di Windows 10. Questa procedura è in grado di supportare scenari particolari (ad esempio, il passaggio da Windows x86 a x64 oppure il cambio di partizione), tuttavia comporta lo stress di un’eventuale perdita di dati e di una mancata reinstallazione o errata configurazione di un’applicazione chiave.

La nuova tecnica place-in invece consente di effettuare l’aggiornamento in soli 30-60 minuti, senza lunghi interventi di preparazione, utilizzando un pacchetto Os compresso e quindi di dimensioni ridotte, con robuste funzionalità di rollback in caso di failure, rendendo l’aggiornamento a Windows 10 facile e veloce.

Arianna Leonardi

Giornalista

Argomenti trattati

Approfondimenti

Technology HowTo
Windows 10
Aggiornare a Windows 10, facile e veloce. I vantaggi per le aziende

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4