Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Un premio ai Pc di Fujitsu anticipatori della Direttiva EuP

pittogramma Zerouno

Un premio ai Pc di Fujitsu anticipatori della Direttiva EuP

16 Dic 2009

di Riccardo Cervelli

Nel corso dell’undicesima edizione di Award Ecohitech 2009, un evento organizzato dal Consorzio Ecoqual’It (www.ecoq.it), Fujitsu Technology Solutions Italia (http://it.fujitsu.com) è stata premiata per la linea di Pc aziendali Esprimo proGreen. I prodotti sono stati ritenuti rispettosi della Direttiva EuP, che promuove l’integrazione degli aspetti ambientali nella progettazione delle apparecchiature. “Questo autorevole riconoscimento – commenta Luca Venturelli, country manager di Fujitsu Technology Solutions Italia e di Fujitsu Services Italia – suggella oltre venti anni di progetti legati al Green It e il costante impegno di Fujitsu nei confronti dell’ambiente. I nostri Pc 0-Watt sono stati ritenuti in grado di anticipare la Direttiva EuP sull’abbattimento dei consumi in stand-by. Le stesse soluzioni della serie proGreen hanno superato, nella maggioranza dei casi, i requisiti legali imposti, proponendosi come soluzioni best-in-class in tema di efficienza energetica e di standard ambientali”.
Un Pc che integra la tecnologia 0-Watt, affermano da Fujitsu Technology Solutions, risparmia fino al 60% di energia in più rispetto a uno basato su tecnologie tradizionali. Pur rimanendo gestibile per eventuali aggiornamenti durante finestre temporali predefinite, il Pc 0-Watt, dichiarano dal vendor, non consuma alcuna energia negli stati off-mode o ibernazione. Già in modalità stand-by un Pc aziendale Esprimo proGreen risponde ai requisiti della direttiva che limita a 1 Watt il consumo di energia in questa modalità. I Pc 0-Watt sono in grado di passare autonomamente alla modalità 0-Watt senza che l’utente debba premere alcun interruttore. Grazie a questa caratteristica sono in grado di garantire risparmi energetici in ambienti aziendali che prevedono un elevato numero di postazioni di lavoro.

Riccardo Cervelli
Giornalista

57 anni, giornalista freelance divulgatore tecnico-scientifico, nell’ambito dell’Ict tratta soprattutto di temi legati alle infrastrutture (server, storage, networking), ai sistemi operativi commerciali e open source, alla cybersecurity e alla Unified Communications and Collaboration e all’Internet of Things.

Articolo 1 di 5