Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Mitel, soluzione Ucc per accelerare la produttività

pittogramma Zerouno

Mitel, soluzione Ucc per accelerare la produttività

17 Dic 2015

di Redazione

Il software MiCollab offre un’interfaccia intuitiva per le comunicazioni voce e video, la condivisione di documenti e la collaborazione tra team, con funzioni avanzate di presence, company directory e servizi tap-to-connect

Mitel ha lanciato MiCollab, una soluzione di Unified Communications disponibile per Apple, Android, Windows e Blackberry, dal design mobile first a supporto di tutte le persone che lavorano spesso fuori sede e dei tele-lavoratori. La sua concezione mobile permette una collaborazione intuitiva e immediata da ogni luogo, attraverso il dispositivo preferito.

Gli utenti possono fare affidamento su MiCollab per essere sempre connessi con i propri collaboratori, partner o clienti, disponendo direttamente dallo smartphone degli stessi strumenti di collaborazione normalmente presenti in ufficio.

Le informazioni immediate di presence, anche quando si è fuori dall’ufficio, consentono di conoscere a colpo d’occhio la disponibilità reale dei propri colleghi. Un’intuitiva icona accompagnata da una breve descrizione indica in modo immediato se la persona che desideriamo contattare è disponibile ad una conversazione o ad esempio se preferisce ricevere solamente messaggi istantanei, oppure non essere disturbato, riducendo i tentativi di contatto non proficui e abbreviando i tempi di risposta. Grazie all’integrazione con i principali sistemi di posta elettronica, la soluzione è in grado di gestire autonomamente lo stato di presence basandosi sugli appuntamenti presenti nel calendario e informando i collaboratori riguardo i prossimi orari di disponibilità. Un servizio molto utile che non richiede l’intervento dell’utente.

MiCollab fornisce anche un servizio di routing dinamico che, basandosi sullo stato di diponibilità attuale, imposta in autonomia il percorso delle chiamate più opportuno. Sfruttando il Gps e il Bluetooth dello smartphone, contestualizza la posizione dell’utente impostando dinamicamente lo stato di presenza ed il comportamento delle chiamate in arrivo. Quando l’utente entra in auto, ad esempio, può impostare la preferenza a ricevere le telefonate direttamente sul cellulare, rifiutando le video chiamate, mentre quando raggiunge la propria abitazione può inoltrare automaticamente tutte le chiamate in arrivo verso la voice mail aziendale o essere disponibile esclusivamente a comunicazioni Instant Messaging.

La soluzione offre sia su smartphone che su Pc un servizio avanzato di chat multi-punto in grado di gestire, oltre a testo ed emoticons, la visualizzazione di immagini e lo scambio di file con un semplice gesto di drag&drop. Inoltre, centralizza comunicazione voce e video, presence, instant messaging e collaborazione, servizio quest’ultimo che viene gestito dalla piattaforma avanzata MiCollab Audio, Web and Video Conferencing (AWV), grazie alla quale è possibile creare sessioni di collaborazione istantanee, pianificate o ricorrenti.

Il tool di gestione è semplice da utilizzare e consente agli utenti di gestire gli inviti ai destinatari attraverso l’invio di mail o messaggi di calendario, e di controllarne in tempo reale la loro partecipazione.

Le sessioni di collaborazione possono riunire centinaia di collaboratori in grado di accedere all’audio conferenza attraverso il proprio smart device o Pc, oppure utilizzando un normale telefono, e di visualizzare l’applicazione condivisa anche tramite un browser web. Strumenti di annotazione, lavagna, alzata di mano, chat pubblica, controllo remoto, sondaggi e registrazione, arricchiscono e completano le sessioni collaborative.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in rivista, portale www.zerounoweb.it e una linea di incontri con gli utenti.

Argomenti trattati

Approfondimenti

I
Intelligenza Artificiale
P
Pc
S
Smartphone
U
Ucc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link

Articolo 1 di 3