Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Hp: dai notebook alle stampanti, le ultime novità

pittogramma Zerouno

Hp: dai notebook alle stampanti, le ultime novità

13 Mar 2013

di Valentina Bucci

Dopo aver unificato le business unit Psg (workstations, desktops e notebooks) e Ipg (printers, supplies e graphics) per rispondere in modo più reattivo alle sfide del mercato, Hp ribadisce il suo impegno in termini di innovazione e fa il punto su prodotti e soluzioni lanciati sul mercato negli ultimi mesi.

L’apertura del 2013 è l’occasione per Hp per fare il punto sui prodotti proposti negli ultimi mesi dalla divisione Pps (Printers and Personal Systems), nata nell’aprile del 2012 dall’unione delle due organizzazioni Psg – workstations, desktops e notebooks – e Ipg – printers, supplies e graphics -, con l’obiettivo di promuovere l’innovazione a livello di soluzioni e servizi in risposta alle sfide lanciate da cloud, mobility e big data. Come ha detto Tino Canegrati, Vp & General Manager Printing & Personal Systems Italy, l’innovazione resta sempre al primo posto per Hp e definisce l’identità stessa dell’azienda: “Il nostro Ceo Meg Withman – ha commentato il top manager – crede che il valore principale di Hp sia inventare cose nuove e non fare semplicemente prodotti che funzionano”. I risultati di questo impegno si toccano con mano: “Hp non ha mai presentato così tanti prodotti come in questi ultimi quattro mesi” ha raccontato Canegrati, illustrando le principali proposte.

Tra queste risponde alla sempre maggiore necessità di mobilità EliteBook Revolve, un notebook touch convertibile, che, grazie a un meccanismo di rotazione, consente agli utenti di girare lo schermo e condividere il lavoro, quindi richiudersi per essere usato come un tablet Windows 8.

Da poco sul mercato anche EliteBook Folio 9470m, definito da Hp come l’“ultrabook aziendale per eccellenza”, con display da 14” e memoria espandibile sino a 16 GByte. Sempre restando nel mondo dei device portatili, ElitePad 900, equipaggiato con Windows 8, è un tablet pensato per le aziende che unisce la maneggevolezza (è progettato in modo ergonomico per poter stare in una sola mano) alle esigenze legate a un utilizzo professionale: fino a 14 ore di autonomia, porte usb, docking station per la connessione di periferiche e dispositivi locali e soprattutto garanzie in termini di sicurezza dei dati. Infine, è stato lanciato Envy x2m, un Pc Windows 8 convertibile multitouch: due dispositivi in uno, un notebook che si trasforma in tablet, dotato di tecnologia Beats Audio per godere di un’ottima qualità audio anche in mobilità.

Novità anche nel mondo dei monitor (prodotti con tecnologia Ips, tra cui l’Envy 27 con Beats Audio integrato), dei desktop pc All-in-One (Envy 23 TouchSmart con Beats Audio e funzionalità di chat video Hd e t410 All-in-One Smart Zero Client, alte prestazioni, ma bassi consumi energetici).

Infine, ci sono gli annunci del settore printing, dove la volontà di innovazione si presenta da un lato con soluzioni quali Hp ePrint per la stampa mobile (basta inviare una email all’indirizzo della stampante abilitata), dall’altra con device che recuperano e rilanciano una tecnologia, quella dell’inkjet, finora limitata da una bassa velocità di stampa. Così, accanto alle nuove proposte nel mondo laser (LaserJet Enterprise 500 M525 e 757), Hp lancia la generazione di stampanti e Mfp Officejet Pro X che arrivano a 70 pagine al minuto, grazie a un meccanismo di funzionamento denominato “Hp Pagewide Technology” che è lo stesso adottato dalle macchine per la stampa professionale continua: il rilascio dell’inchiostro avviene al passaggio della pagina, senza alcun movimento della testina di stampa; questo consente di raggiungere la velocità di stampa che mancava all’inkjet, ma costi notevolmente più vantaggiosi rispetto alle stampanti laser.

Valentina Bucci
Giornalista

Giornalista pubblicista, per ZeroUno scrive dei cambiamenti che la digitalizzazione sta imponendo alle imprese sul piano tecnologico, organizzativo, culturale e segue in particolare i temi: Sicurezza Informatica, Smart Working, Collaboration, Big data, Iot. Master in Giornalismo e comunicazione istituzionale della scienza (Università di Ferrara), laurea specialistica in Culture Moderne Comparate (Università di Bergamo).

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
Ceo
N
Notebook
P
Pc
P
Printing
T
Tablet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link

Articolo 1 di 3