Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

GDPR: come proteggere i dati rispettando la normativa e creando valore per il business – Roadshow

pittogramma Zerouno

19 Ott - 23 Nov 2017

GDPR: come proteggere i dati rispettando la normativa e creando valore per il business – Roadshow

28 Set 2017

di Redazione

A pochi mesi dall’attuazione obbligatoria del GDPR (General Data Protection Regulation – maggio 2018) diventa sempre più urgente adeguare la propria infrastruttura IT alle richieste della normativa. Alcuni tra i punti di attenzione che possono impattare direttamente i sistemi informativi sono:

  • Pseudonimizzazione e cifratura dei dati personali
  • Capacità di assicurare su base permanente la riservatezza, l’integrità, la disponibilità e la resilienza dei sistemi e dei servizi di trattamento
  • Capacità di ripristinare tempestivamente la disponibilità e l’accesso dei dati personali in caso di incidente fisico o tecnico
  • Procedura per testare, verificare e valutare regolarmente l’efficacia delle misure tecniche e organizzative al fine di garantire la sicurezza del trattamento

La normativa è molto precisa nel definire “cosa” bisogna garantire, ma non indica alcuna procedura sul “come” farlo. La responsabilità è totalmente in capo ai dipartimenti IT.

Ma come sostenere un impegno di questa portata, sfruttando la compliance anche come occasione di nuova efficienza, miglioramento della security e supporto efficace a percorsi di innovazione?

Il roadshow, organizzato da ZeroUno in collaborazione con Oracle e la partnership di Aused, Clusit ed Europrivacy, tocca diverse città italiane proprio per incontrare quelle imprese che non dispongono di ampi team legali, corposi dipartimenti IT e importanti risorse di budget dedicate, ma devono comunque capire i percorsi di adeguamento della propria infrastruttura IT alle misure tecniche indicate dal GDPR.

Il rischio, da non sottovalutare, è di pesanti sanzioni amministrative pecuniarie per l’azienda, fino al 4% del fatturato mondiale totale annuo dell’esercizio precedente. Oracle è impegnata sul fronte GDPR fin dalle sue fasi preliminari e oggi, grazie alla scalabilità delle proprie tecnologie e alla collaborazione con partner qualificati che operano sul territorio, può mettere a disposizione questa sua importante expertise.

Partecipa alla survey “Il GDPR e la tua azienda”

Le risposte verranno raccolte in forma aggregata ed anonima e discusse durante gli eventi per tracciare una fotografia della maturità delle aziende italiane al GDPR. Insieme agli esperti di P4I verranno inoltre fornite indicazioni circa le azioni più opportune da intraprendere per una conformità alla normativa.

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione.

Per ulteriori informazioni contattare
eventi@digital4.biz

 

SELEZIONA LA TAPPA DI INTERESSE:

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in rivista, portale www.zerounoweb.it e una linea di incontri con gli utenti.

Articolo 1 di 5