Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

ZeroUno Webcast – Security via Cloud

pittogramma Zerouno

ZeroUno Webcast – Security via Cloud

07 Gen 2013

di Redazione

Garantire affidabilità e sicurezza dei dati e delle informazioni attraverso il modello as a service. Si può? Sì, scegliere servizi di sicurezza via cloud oggi si può fare, anche se esistono ancora molte preoccupazioni e freni culturali. Durante il Webcast “Security via Cloud” organizzato da ZeroUno in collaborazione con Symantec, Costantino Landi, Business Development Symantec.Cloud Italy racconta l’esperienza di Mediaset che ha deciso di fruire in modalità public cloud di alcuni servizi di protezione delle e-mail, superando le barriere culturali e le criticità iniziali a fronte di Sla certi e certificati, garanzie di affidabilità e disponibilità dei servizi, protezione totale dei dati e, non ultimo, pieno rispetto delle normative vigenti.
Da questa esperienza emergono alcuni significativi spunti affrontati apertamente con gli utenti collegati al Webcast: come riuscire a superare le barriere culturali che frenano l’adozione del cloud analizzando nel dettaglio Sla e garanzie di qualità del servizio, la problematica delle certificazioni, della protezione del dato, della disponibilità dei servizi erogati, nonché le caratteristiche di un provider affidabile e del rapporto vendor-utente.
Il suggerimento finale è senza dubbio quello di iniziare da un ambito tecnologico non core, considerato ormai una commodity, come l’e-mail, esattamente come affrontato da Mediaset e raccontato durante il Webcast.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in rivista, portale www.zerounoweb.it e una linea di incontri con gli utenti.

Articolo 1 di 5