10 consigli per gestire con successo i modelli XaaS | ZeroUno

10 consigli per gestire con successo i modelli XaaS

pittogramma Zerouno

10 consigli per gestire con successo i modelli XaaS

05 Lug 2012

di Valerio Romano

Gli executive di tutto il mondo sanno che la nuvola è carica di business e investono in nuovi modelli di business XaaS, “anything-as-a-service” ovvero “qualsiasi cosa come servizio”. Secondo le previsioni di Gartner, il mercato delle applicazioni, dell’infrastruttura applicativa e dell’infrastruttura di sistemi erogati come servizi pubblici “in the cloud” arriverà a 43 miliardi di dollari nel 2015. I fornitori di tecnologia si stanno dunque dando da fare per conquistare il proprio spazio in questo nuovo scenario; tuttavia molti di essi si scontrano con una dura realtà: creare e implementare il modello operativo giusto per realizzare un business in the cloud di successo è tutt’altro che facile.

Per aiutarli ad affrontare questa sfida e delineare un percorso chiaro da seguire, Accenture ha condotto uno studio che ha coinvolto oltre 40 top manager di 30 aziende high-tech e consumatori di tecnologia.

La ricerca ha confermato che tutte le aziende faticano a gestire la complessità operativa generata dal XaaS e più in generale dai nuovi modelli di business e che la transizione a una nuova mentalità focalizzata sui servizi, pre-requisito per sfruttare con successo le capacità XaaS, richiede un impegno considerevole per ciascuna funzione aziendale. Dalla ricerca emerge che nella maggior parte dei casi il lancio di nuove business unit basate sull’XaaS è molto più rapido della capacità operativa di un’azienda di modificare i propri processi produttivi e di dimensionarsi di conseguenza. Come ha dichiarato il direttore generale di una business unit dedicata al cloud computing: “È come se andassimo a 100 all’ora verso un dirupo che dista 10 metri. Andremo a gambe all’aria in appena qualche trimestre a meno che le nostre attività operative non si mettano rapidamente a funzionare a pieno regime.” In base alla nostra ricerca e ad anni di esperienza con i clienti, abbiamo individuato 10 raccomandazioni per 4 importanti aree di interesse a cui gli executive dovrebbero dare ascolto per riuscire a lanciare e dimensionare i modelli XaaS con successo (vedi riquadro).

Il flusso e l’ordine logico di queste raccomandazioni è fondamentale. Il successo ha inizio con una premessa necessaria: la chiarezza del modello di business; in secondo luogo le imprese devono identificare e sviluppare capacità XaaS distintive e incorporarle in un modello operativo coeso.

Quindi, le imprese devono elaborare e concordare con i più alti livelli dell’azienda un approccio basato su un modello operativo segmentato, identificando una “capability map”; infine, le aziende si devono dotare di un nuovo modello di governance per poter gestire questa complessità, creando un nuovo ruolo che abbiamo chiamato Chief Operational Architect.

Nel complesso, l’implementazione di queste raccomandazioni impone alla maggior parte dei protagonisti del settore un cambio del modello gestionale. Continuare sull’attuale percorso non è un’alternativa praticabile poiché i clienti stanno decidendo con sempre maggiore frequenza che le soluzioni XaaS possono soddisfare le loro esigenze meglio dei modelli tradizionali. Nel mondo della tecnologia, la crescita detta legge, e ogni mancato punto percentuale di crescita causa una perdita di valore per gli azionisti; il futuro esige quindi che si presti attenzione a queste sfide odierne.

* Valerio Romano è Cloud Lead di Accenture

R

Valerio Romano

10 consigli per gestire con successo i modelli XaaS

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 3