Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Gartner: una Pattern-Based Strategy per la competitività

pittogramma Zerouno

Gartner: una Pattern-Based Strategy per la competitività

13 Ott 2009

di ZeroUno

La società di analisi propone un nuovo approccio e un framework che permette ai responsabili di business di identificare, modellare e adattare comportamenti per cogliere le opportunità dei nuovi “pattern”, che emettono spesso segnali deboli, del mercato

Per aumentare il proprio vantaggio competitivo, le imprese devono adottare una strategia Pattern-Based. Lo afferma la società di analisi e consulenza Gartner, che illustrerà nel dettaglio questo argomento all’It nel corso del Cannes Symposium/ITxpo 2009, in programma nella città della Costa Azzurra dal 2 al 5 novembre.
Che cos’è una Pattern-Based Strategy? Si tratta di un approccio proattivo, che si concretizza in un framework, che permette ai responsabili di business di perseguire la crescita, la differenziazione competitiva e il controllo dei costi nel contesto economico creato dalla recessione. Il framework consente di adottare, pianificare e modificare processi di business per cogliere le opportunità offerte dai continuamente mutevoli comportamenti del mercato, spesso individuali sotto forma di segnali molto deboli. L’azienda che eccelle nell’adozione di una Pattern-Based Strategy non solo è in grado di afferrare e adattarsi a questi nuovi modelli, ma è capace anche di sfruttarli per compiere profonde innovazione, diventando a sua volta influenzatrice, se non addirittura, creatrice di nuovi pattern sul mercato. Da un punto di vista It, precisa Gartner, una Pattern-Based Strategy richiede l’utilizzo sia di tecnologie sia esistenti sia di altre di generazione, in grado non solo di supportare processi di analisi e adattamento, ma anche di misurazione dei risultati dei cambiamenti attuati.
Una prima disanima dell’argomento è contenuta nel report scaricabile all’indirizzo http://www.gartner.com/DisplayDocument?ref=g_search&id=1117912&subref=simplesearch.

ZeroUno

Articolo 1 di 5