Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Rendere agili anche le applicazioni ‘più datate’

pittogramma Zerouno

Scarica gratuitamente

Rendere agili anche le applicazioni ‘più datate’

SCARICA IL WHITEPAPER
file_download

Rendere agili anche le applicazioni ‘più datate’

20 settembre 2012

La metodologia Agile promette di aiutare i team dedicate alle applicazioni aziendali a rilasciare software di alta qualità in modo decisamente più rapido che in passato. La metodologia incoraggia la collaborazione tra coloro che si occupano dello sviluppo applicativo e business team in modo da rilasciare soluzioni realmente in linea con i business requirement. Ma come possono le aziende trovare quella ‘promessa’ reale agilità se esistono ambienti e applicazioni ‘datate’ che rallentano il percorso di trasformazione? La prima risposta viene ancora dalla metodologia Agile che consente di ‘misurare’ lo stato delle applicazioni; serve però poi capire qual è il reale ciclo di vita delle applicazioni all’interno del quale unificare development e operations come parte di una ‘continuous application supply chain’.

Scarica subito

SCARICA IL WHITEPAPER