Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

WiFi 6 (802.11ax), le novità Cisco per promuovere la connettività wireless

pittogramma Zerouno

News

WiFi 6 (802.11ax), le novità Cisco per promuovere la connettività wireless

Presentati i nuovi access point della gamma Catalyst e Meraki, l’azienda ha inoltre ampliato la propria gamma di soluzioni di reti per campus con uno switch core appositamente progettato per il networking cloud-scale

14 Mag 2019

di Redazione

L’azienda ha sviluppato una serie di soluzioni sul nuovo standard WiFi 6 (noto anche come 802.11ax). Oltre a essere significativamente più veloce rispetto alla generazione precedente, il WiFi 6 offre fino al 400% di capacità in più ed è più efficace in ambienti ad alta densità come grandi sale conferenze, stadi e sale conferenze. La latenza è notevolmente migliorata, consentendo casi di utilizzo quasi in tempo reale. Il WiFi 6 è inoltre meno aggressivo nell’uso delle batterie dei dispositivi connessi e fornisce un’esperienza utente complessivamente più deterministica.
In tale ambito, i nuovi access point Cisco della gamma Catalyst e Meraki non si limitano a fornire il nuovo standard WiFi 6. Grazie a chipset custom e programmabili e ad innovative funzionalità di analytics, i nuovi AP Cisco offrono una rete wireless più intelligente e sicura. I nuovi access point sono anche multi standard, offrendo la possibilità di comunicare con più protocolli IoT, tra cui BLE, Zigbee e Thread.
Inoltre, è stata presentata la famiglia di switch core Catalyst 9600, che fungerà da elemento portante per il buon funzionamento di qualsiasi rete. Per offrire l’esperienza wireless più sicura ed efficiente, le aziende hanno bisogno di un unico fabric di rete che metta insieme wired e wireless.
D’altra parte, per consentire agli sviluppatori di creare le esperienze coinvolgenti che questi nuovi livelli di connettività promettono, Cisco presenta DevNet Wireless Dev Center. DevNet, la piattaforma di Cisco per gli sviluppatori, offre laboratori di training, sandbox e risorse di sviluppo che permettono di creare applicazioni wireless rivoluzionarie. Le piattaforme di accesso Cisco Catalyst e Meraki sono aperte e programmabili fino al livello del chipset, consentendo alle applicazioni di sfruttare la programmabilità della rete in modi nuovi ed entusiasmanti.

Schema che illustra caratteristiche e vantaggi del WiFi 6 di Cisco

Prima del lancio dei suoi access point Wi Fi 6, Cisco ha completato i test di interoperabilità con Broadcom, Intel e Samsung per colmare le inevitabili lacune che si presentano con un nuovo standard. Samsung, Boingo, GlobalReach Technology, Presidio e altre realtà si uniranno presto al progetto Open Roaming guidato da Cisco per risolvere uno dei più grandi punti critici odierni del wireless. Il progetto Cisco Open Roaming mira a rendere più facile e sicuro il passaggio tra le reti WiFi e LTE, così come ad integrare il WiFi pubblico.
“Ogni salto generazionale compiuto nella connettività – ha dichiarato David Goeckeler, EVP e General Manager, Networking and Security Business di Cisco – ha prodotto un’ondata di profonda innovazione. 5G e WiFi 6 rappresentano una nuova era. Gli sviluppatori stanno già creando la prossima generazione di esperienze immersive wireless-first. Con miliardi di cose che si connettono alla rete, questa crescita creerà una complessità senza precedenti per l’IT. Cisco sta sviluppando un’architettura di rete multi-dominio per semplificare la complessità per l’IT, permettendo ai CIO di ottenere risultati in linea con il loro programma di innovazione”.

Cisco ha inoltre ampliato la propria gamma di soluzioni di reti per campus con uno switch core appositamente progettato per il networking cloud-scale. Grazie all’abbinamento di un potente software di automazione e analisi con una serie completa di switch, access point e controller di nuova generazione destinata ai campus, Cisco permette di realizzare un’architettura wireless-first ed end-to-end, molto potente.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

WiFi 6 (802.11ax), le novità Cisco per promuovere la connettività wireless

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 3