Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Web Performance nell’era mobile

pittogramma Zerouno

Web Performance nell’era mobile

22 Set 2015

di Redazione

Nell’era dell’always-on, con la crescente proliferazione di smartphone e tablet, i touch point digitali (siti Internet, app, social network, e-commerce) rappresentano ormai il primo canale di vendita e relazione con il cliente. La web experience diventa quindi fattore critico e “termometro” di successo per le strategie commerciali, nell’ottica di aumentare le transazioni e consolidare la brand reputation. Ma come progettare website e applicazioni in grado di restituire una user experience fluida e univoca, indipendentemente da browser, device, reti e monitor, bilanciando performance e sicurezza?

Sono questi gli hot topics affrontati dal webcast “Web Performance nell’era mobile”, organizzato da ZeroUno in collaborazione con Akamai Technologies. Paolo Catti, Direttore della Ricerca Osservatorio Mobile Enterprise della School of Management del Politecnico di Milano, ha offerto una panoramica sullo stato dell’arte dell’Enterprise Mobility in Italia (tasso di penetrazione dei device mobili, percorsi di adozione all’interno delle aziende, fenomeni correlati quali Byod ecc.), mentre Alessandro Livrea, Country Manager Akamai Italia, ha sostanziato con cifre e statistiche le implicazioni comportamentali e tecnologiche legate alle web performance, offrendo take-away pratici per l’ottimizzazione dell’usabilità e della qualità di fruizione. Stefano Uberti Foppa, direttore di ZeroUno, ha moderato la discussione, che ha suscitato una viva partecipazione da parte degli utenti connessi. Numerose le domande del pubblico pervenute prima e durante la diretta attraverso la bacheca online; i temi più gettonati hanno riguardato le metriche di misurazione delle web performance, piani step-by-step per la costruzione di ambienti It atti a supportare una user experience ottimale, best practice per la progettazione di siti e applicazioni.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in rivista, portale www.zerounoweb.it e una linea di incontri con gli utenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link

Articolo 1 di 5