Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Cyber Resilience Forum 2019: CISO ed esperti si confrontano sul futuro della sicurezza

pittogramma Zerouno

News

Cyber Resilience Forum 2019: CISO ed esperti si confrontano sul futuro della sicurezza

Richmond Italia organizza dal 19 al 21 giugno a Gubbio, l’evento “Cyber Resilience Forum”, per supportare l’evoluzione di competenze in ambito security attraverso un programma di conferenze di alto livello e mettere allo stesso tavolo aziende e fornitori, per abilitare il dialogo alla scoperta di nuove soluzioni

28 Mag 2019

di Redazione

Mentre l’umanità si bea dei suoi risultati tecnologici, e i giornali mostrano quotidianamente nuovi prodotti e soluzioni che ci cambieranno la vita, siamo in realtà diventati più vulnerabili che mai. Dalle auto, alle smart houses, agli impianti nucleari, tutto è hackerabile. E questo cambia la struttura politica del mondo, cambia i pesi sulla bilancia del potere. Chi veniva considerato piccolo e debole si è trasformato in un “mostro cibernetico”. Allo stesso tempo stiamo collegando sempre più oggetti ad internet: città, droni, orologi, scarpe, robot, auto e persino essere umani. Stiamo rendendo il mondo più “smart” e creando un futuro più radioso.” Le parole di Menny Barzilay, Cyber Security and Innovation Geek, tra gli speaker della conferenza di apertura di Cyber Resilience Forum 2019, introducono il tema quanto mai attuale della sicurezza.

foto e quote di menny barzilay

L’evento gratuito, ma solo su invito, che si terrà a Gubbio dal 19 al 21 giugno, nasce dall’ esigenza di affrontare tematiche di grande attualità quali la sicurezza informatica, la privacy, la gestione dei dati sensibili e la capacità delle aziende di reagire agli attacchi informatici.
Al centro di molte iniziative e sessioni di approfondimento la gestione del fattore umano. Questo, infatti, rappresenta l’anello debole della catena su cui stimolare un “pensiero critico” ulteriore. Ecco perché su questo aspetto è stata chiamata ad intervenire Isabella Corradini, Presidente di Centro Ricerche Thermis: “Dall’analisi dei vari rapporti nazionali ed internazionali sul tema della sicurezza informatica, emerge la necessità di considerare il fattore umano all’interno delle strategie di cybersecurity. Phishing, spear phishing, social engineering, ad esempio, continuano a costituire una seria minaccia per le aziende, senza contare il potenziamento di tali minacce dovuto alla crescita delle applicazioni dell’Intelligenza Artificiale. Nonostante ci sia la “consapevolezza” che il fattore umano è determinante nelle strategie di cyber security, che il problema c’è e che va affrontato, manca però la “consapevolezza” di come affrontarlo.”

Terminata la conferenza inaugurale, dedicata a comprendere le diverse problematiche della security all’interno delle quale si trovano a lavorare le aziende, i delegati delle più importanti aziende italiane partecipanti avranno la possibilità di dedicarsi al networking con colleghi e fornitori di altre aziende con i quali scambiare idee, opinioni ed esperienze. Infatti la particolarità del format proposto da Richmond Italia è proprio il networking: un software proprietario gestisce un itinerario personalizzato per ogni partecipante. L’agenda così creata combina conferenze, incontri di networking con i colleghi di altre aziende e appuntamenti con i fornitori. In questo modo i delegati partecipano a sessioni formative tenute da relatori esperti e leader del settore; conoscono le esperienze di colleghi di altre aziende; esplorano il mercato e colgono le novità presentate dagli espositori senza alcun impegno e in totale libertà.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

H
hacker
M
Malware
S
sicurezza
Cyber Resilience Forum 2019: CISO ed esperti si confrontano sul futuro della sicurezza

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4