Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Verso la fabbrica digitale con il caso Cisco e Marcegaglia

pittogramma Zerouno

News

Verso la fabbrica digitale con il caso Cisco e Marcegaglia

Appuntamento il prossimo 18 giugno con IQ Consulting, Cisco e Marcegaglia: un percorso dalla teoria alla pratica per capire come si “fa” la fabbrica intelligente

13 Giu 2019

di Miti Della Mura

La fabbrica come il corpo umano.

È questa la metafora scelta da Michele Dalmazzoni, Collaboration & Industry Digitisation Leader, in Cisco EMEAR per spiegare qual è la vision e lo spirito con cui oggi è importante affrontare il tema della digitalizzazione di fabbrica.

“Come nel nostro corpo abbiamo un sistema circolatorio, un sistema nervoso, un sistema muscolare, tutti coesistenti e interdipendenti tra loro, anche la fabbrica deve essere pensata come un sistema complesso, nel quale coesistono, interagiscono e dipendono gli uni dagli altri diversi sottosistemi”.

Nella visione di Michele Dalmazzoni e di Cisco non basta parlare di Industria 4.0 e tutto sommato non ci si può nemmeno fermare a una teorica definizione di oggetti o macchinari “smart”.

Perché la fabbrica si muova verso la reale digitalizzazione, bisogna che i diversi sistemi di cui è composta diventino un unicum coerente.

“Noi ci muoviamo su quattro building block: il networking in primo luogo, declinato in una logica di Industrial Ethernet, la parte di computing, naturalmente in chiave edge, l’IoT, che nel nostro caso si chiama Kinetic, cui si aggiunge il quarto elemento, pervasivo a tutta l’infrastruttura, vale a dire la cybersecurity. È un tema centrale quello della sicurezza, perché quando si parla di fabbrica, c’è bisogno di portare protezione profonda in un sistema nel quale il rischio non è rappresentato solo dalle minacce che arrivano dall’esterno, ma anche da quelle che arrivano dall’interno stesso della fabbrica, in una sorta di fuoco amico involontario. Sono tanti sistemi e tanti livelli, che si intrecciano e vanno costruire una nuova dimensione armonica dell’ambiente di fabbrica”.

Una trasformazione guidata dalle reti convergenti

È un approccio metodologico, prima ancora che tecnologico, anche se, è innegabile, esiste un layer tecnologico di base che abilita questo scenario: le reti convergenti, che mettono in comunicazione sicura macchine e sistemi produttivi.

Tuttavia, proprio per la radicalità del cambiamento in atto, che coinvolge persone, processi, metodi e strumenti, è indispensabile affrontarlo per gradi, soprattutto avendo ben chiari gli obiettivi da raggiungere, i KPI su cui misurarsi, le funzioni con le quali interfacciarsi.

Ed è di questa trasformazione, e di come affrontarla al meglio e con metodo, che parleremo il prossimo 18 giugno, dalle ore 12.00 alle ore 13.00, in un webinar dal titolo “La Digital Factory è già qui: oltre industry 4.0 verso fabbriche intelligenti, connesse e sicureorganizzato in collaborazione con Cisco.

IQ Consulting, Cisco e Marceglia per un percorso dalla teoria alla pratica

Nel corso del webinar proporremo un vero e proprio percorso “dalla teoria alla pratica”, con l’aiuto di Marco Perona – professore ordinario dell’Università di Brescia e fondatore di IQ Consulting, spin-off della stessa università che supporta le direzioni aziendali nell’impostazione di strategie per la generazione di valore sostenibile nel lungo termine –, che ci aiuterà a definire il quadro di insieme, Michele Dalmazzoni e Livio Bonatti, Network Infrastructure Manager, Marcegaglia.

Con loro cercheremo di capire concretamente cosa significa sviluppare progetti di trasformazione digitale in ambito produttivo, a partire dalla progettazione per arrivare alla valutazione dei benefici possibili, grazie al supporto di una case history reale di fabbrica connessa sviluppata proprio in Marcegaglia, con il supporto delle tecnologie Cisco.

Per partecipare al webinar, iscrivetevi a questo indirizzo

Miti Della Mura

Giornalista, da trent’anni segue le tematiche dell’innovazione tecnologica applicata ai modelli e ai processi di business.Negli ultimi anni si è avvicinata al mondo dell’Internet of Things e delle sue declinazioni in un mondo sempre più coniugato in logica smart: smart manufacturing, smart city, smart home, smart health.

Verso la fabbrica digitale con il caso Cisco e Marcegaglia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link

    Articolo 1 di 4