Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

InfoPrint: primo compleanno con nuovi investimenti e soluzioni

pittogramma Zerouno

InfoPrint: primo compleanno con nuovi investimenti e soluzioni

06 Ott 2008

di Lorenza Peschiera

La Joint Venture di Ibm e Ricoh, in occasione dei festeggiamenti per il primo anno di vita della società, annuncia la propria intenzione di investire in risorse umane e in nuovi servizi professionali. Obiettivo: proseguire con la strategia di crescita adottata in questo primo anno di attività

MILANO – InfoPrint Solution Company,  la joint venture di Ibm e Ricoh compie un anno e per festeggiare annuncia l’intenzione di investire in risorse umane e in servizi professionali. “Un anno fa abbiamo investito un miliardo di dollari in questa start-up e, con l’annuncio di oggi, rinnoviamo il nostro impegno nei confronti di clienti, dipendenti e partner proponendo nuovi servizi, aumentando l’efficienza delle nostre soluzioni e continuando a sviluppare prodotti tecnologici avanzati”, esordisce Tony Romero, presidente e Ceo della società.
L’espansione della forza lavoro di InfoPrint avverrà grazie all’introduzione nel team dell’azienda di diverse centinaia di specialisti provenienti da Ibm (come già era stato concordato in fase di creazione della joint venture). Il nuovo team di InfoPrint avrà il compito di fornire assistenza per i prodotti in garanzia e servizi di manutenzione come parte dei service provider agreement delle stampanti. “L’intenzione è di dare ai clienti la possibilità di poter contare sulle competenze di esperti di servizi di soluzioni di stampa indipendentemente dal fornitore scelto per i componenti hardware”, precisa Romero. “Il nuovo programma di sviluppo modulare InfoPrint University, inoltre, consentirà ai tecnici della manutenzione di accedere a corsi di formazione e li doterà di strumenti utili ad aiutare i clienti InfoPrint a gestire le soluzioni di output più complesse”.
Nell’ottica di fornire servizi professionali e assistenza in modo sempre più efficace, l’azienda ha introdotto anche call center unificati (in tutto il mondo) per gestire le chiamate di richiesta di assistenza. “I tecnici del team di assistenza hanno accesso alla nostra nuova applicazione di sevice delivery wireless, che permette di eseguire gli ordini di parti di ricambio e di gestire le chiamate di richiesta di assistenza in modo più efficiente”, dice Romero. “Non solo: un nuovo sistema di inventario delle scorte e una nuova soluzione di logistica puntano a consentire una riduzione dei costi (di logistica e dei pezzi di ricambio), soprattutto a beneficio dei clienti che eseguono operazioni di stampa complesse e di grandi dimensioni”.
InfoPrint ha anche aumentato gli investimenti in ricerca e sviluppo. Ha introdotto nuove soluzioni che traggono vantaggio dagli standard tecnologici sviluppati da Ibm come l’architettura Advanced Function Presentation, oggi standard di settore, e l’Intelligent Printer Data Stream, divenuto lo standard per la stampa business mission critical. Dal punto di vista della domanda, gli investimenti fatti relativi alla suite di soluzioni TransPromo si stanno dimostrando utili per i clienti nel settore finanziario, nelle telecomunicazioni e nel direct marketing. Sono in crescita anche i settori di gestione del flusso di lavoro, produzione monocromatica, stampa di libri con la tecnologia Print-On-Demand, comunicazioni integrate e direct mail specializzata.
“InfoPrint vuol continuare a evolvere con nuovi prodotti, soluzioni e tecnologie innovative”, ha aggiunto Romero. “Vuol crescere maggiormente anche a livello globale”. È prevista, infatti, l’espansione del quartier generale della regione Asia-Pacifico a Singapore e l’apertura di nuovi uffici in altre parti del mondo. L’azienda intende, inoltre, costruire rapporti con clienti e partner commerciali in Paesi emergenti quali India, Russia e Cina.
Di recente InfoPrint ha avviato anche una collaborazione con Press-sense, provider di tecnologia e soluzioni Business Flow Automation. L’azienda curerà la rivendita dei prodotti a marchio Press-sense, iWay, Manager e Omnium, proponendo ai clienti soluzioni Print-On-Demand.

Lorenza Peschiera

Articolo 1 di 5