Il documentale “on demand” secondo Olivetti | ZeroUno

Il documentale “on demand” secondo Olivetti

pittogramma Zerouno

Il documentale “on demand” secondo Olivetti

15 Set 2009

di

Olivetti entra nel mercato dei software e dei servizi It. La società presenta oggi a Ivrea la nuova offerta “Hub Documentale” per la gestione digitale dei documenti aziendali. La piattaforma è disponibile in modalità “on-demand” attraverso i Data Center di Telecom Italia. Le imprese e la Pubblica Amministrazione possono così dotarsi di strumenti ad alto contenuto tecnologico senza la necessità di avere una propria struttura It dedicata, ottimizzando così costi e prestazioni. La soluzione garantisce alle aziende la disponibilità di servizi evoluti, come la firma digitale e la conservazione sostitutiva, che permettono di ottemperare agli obblighi previsti dalle normative relative alla dematerializzazione (come quella del Documento Informatico) e di sfruttarne appieno i vantaggi. Inoltre, l’offerta supporta la gestione e l’automazione dei processi di business dell’azienda. È possibile automatizzare l’esecuzione delle attività interne all’azienda impostando flussi di comunicazione e processi di approvazione. Il servizio Post Office consente di digitalizzare tutti i documenti in entrata, indipendentemente dal loro formato, e di inviarli a clienti, business partner e fornitori in modo automatico. Permette, inoltre, di inviare documenti singoli (invio in modalità “on demand”) o a lotti attraverso diversi canali, tra cui l’email, la posta ibrida, il fax e l’Ssm. Compreso nell’Hub Documentale Olivetti è anche il servizio di fatturazione elettronica.

Il documentale “on demand” secondo Olivetti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LinkedIn

    Twitter

    Whatsapp

    Facebook

    Link