Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Hpe acquisisce Nimble Storage e rafforza la sua posizione nel flash storage

pittogramma Zerouno

Hpe acquisisce Nimble Storage e rafforza la sua posizione nel flash storage

15 Mar 2017

di Redazione

I portafogli prodotti delle due società sono complementari, la loro integrazione permetterà di rispondere a una domanda del mercato sul fronte flash che è attesa in forte crescita

Hpe consolida la propria offerta di soluzioni storage all-flash e hybrid-flash, acquisendo Nimble Storage, le cui proposte in ambito flash predittive di fascia midrange sono complementari alle soluzioni high-end scalabili 3Par di Hpe. Quest’ultima ha dichiarato di voler integrare la piattaforma InfoSight Predictive Analytics di Nimble nell’intero portafoglio storage per dare un supporto semplificato ai propri clienti.

Il mercato complessivo del flash è stato stimato valere circa 15 miliardi di dollari nel 2016 e si pensa che possa raggiungere i 20 miliardi di dollari entro il 2020, con il segmento all-flash che rappresenta uno dei fattori in maggiore crescita, ci si aspetta infatti un tasso di crescita medio annuo composto del 17 per cento.

 

“Il portafoglio storage di Nimble– ha commentato Meg Whitman, president and Ceo Hewlett Packard Enterprise – completa e rafforza i nostri prodotti 3Par nel mercato in crescita dello storage high flash e ci aiuta nel mantenere la nostra visione di un hybrid It semplice per i nostri clienti. Questa acquisizione è perfettamente allineata alla strategia e all’approccio di allocazione del capitale che abbiamo già predisposto.

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in rivista, portale www.zerounoweb.it e una linea di incontri con gli utenti. Lo scopo di questa evoluzione va ricercato nell’esigenza di creare molteplici opportunità di trasmissione di informazioni e di confronti con operatori e aziende sul mercato per monitorare nel concreto le criticità le aspettative, i progetti Ict realizzati per supportare lo sviluppo del business d’impresa. Target: CIO (Chief Information Officer), responsabili di sistemi informativi, manager IT e manager business di funzione, consulenti.

Articolo 1 di 5