Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Dell, dal tablet professionale al datacenter in a box

pittogramma Zerouno

Dell, dal tablet professionale al datacenter in a box

17 Dic 2013

di Cristina M. Palumbo

Gli ultimi annunci della società perseguono l’obiettivo di offrire il portafoglio più ricco possibile per rispondere alle svariate esigenze degli utenti professionali.

Sviluppare e proporre alle aziende soluzioni che agevolino le persone nel raggiungimento dei propri obiettivi, promuovendo il potenziale delle organizzazioni nelle quali ciascuna di esse lavora; offrire quindi soluzioni scalabili ed end to end perché le aziende possano essere supportate nella crescita della loro infrastruttura It e, infine, implementare una politica commerciale che garantisca tutte le opportunità di relazione, da quella diretta a quella ottenuta attraverso il canale di rivendita.

Sono i pilastri della strategia di Dell, sintetizzati da Filippo Ligresti, amministratore delegato di Dell Italia nel corso di un recente incontro.

Filippo Ligresti, amministratore delegato di Dell Italia

“Non sono molte le aziende – ha affermato l’ad – che possono vantare un portafoglio prodotti tanto ampio quanto quello di Dell, che spazia dall'hardware al networking, passando per la sicurezza. Si tratta di un'offerta molto vasta che si basa sulla nostra tradizionale esperienza così come sul bagaglio di conoscenze portate da acquisizioni importanti, una per tutte quella di SonicWall”, fornitore di soluzioni di protezione dei dati e delle reti.

In tale contesto si collocano gli ultimi annunci di Dell e, in particolare, quelli relativi al tablet, da un lato, e al datacenter in a box, dall'altro.

Dell Venue Tablet – ha dichiarato Livio Pisciotta, client marketing manager di Dell Italia – costituisce una famiglia di dispositivi per l'azienda, si tratta infatti di prodotti specificamente pensati per essere fruibili in ambito business, studiati per rispondere a tre necessità: comunicazione, flessibilità e sicurezza. Inoltre, questi device, basati su Windows 8.1, possono integrare pacchetti customizzabili in fase di produzione, quindi, si adattano perfettamente all'infrastruttura in cui devono essere inseriti. Anche per questi prodotti, pensati e realizzati per i target di fascia bassa, l'assistenza è garantita dagli esperti Dell (servizio che i competitor, solitamente non offrono per questa tipologia di prodotti), inoltre, gli utenti possono aggiungervi protezioni con servizi quali Accidental damage service, Premium phone support e Rapid return for repair”.

I tablet Venue Pro si basano su processori Intel per velocità, reattività ed efficienza della batteria. In particolare: Venue 8 Pro

Il Tablet Dell Venue 11 Pro

dispongono dei nuovi processori Intel Atom quad-core Baytrail; Venue 11 Pro è disponibile con processori Core i3 e i5, oltre a Intel vPro per una migliore gestibilità.

Sempre pensato per l'ambito aziendale e, nello specifico, per le Pmi è il Dell PowerEdge Vrtx, anche denominato data center in a box, che offre prestazioni di alto livello pure avendo ridotte dimensioni. Il sistema integra in un unico chassis compatto: server, storage, networking e gestione (associata a ogni sistema Vrtx c'è lo Chassis management controller, console per un controllo unificato componenti), utilizzando l'86% in meno di cavi e consente ai clienti di risparmiare tempo rispetto all'installazione di singoli componenti specifici, eliminando, naturalmente, la complessità e il costo legati alla proliferazione di dispositivi esterni.

Questo sistema viene presentato dall'azienda stessa come “la prima soluzione convergente progettata per filiali e uffici remoti, che offre funzionalità enterprise-class in un formato contenuto”.

 

Cristina M. Palumbo

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link

Articolo 1 di 3