Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

La nuova versione della piattaforma XenDesktop di Citrix

pittogramma Zerouno

La nuova versione della piattaforma XenDesktop di Citrix

08 Set 2010

di ZeroUno

Citrix Systems presenta una nuova versione della piattaforma Citrix XenDesktop, che estende i vantaggi della virtualizzazione desktop a milioni di utenti di laptop aziendali integrando due nuove tecnologie: Citrix XenClient e Citrix XenVault. Insieme, queste due tecnologie semplificano l’inclusione degli utenti laptop da parte delle organizzazioni IT in una strategia aziendale unificata per la virtualizzazione desktop,.
La virtualizzazione desktop sta conoscendo una crescente popolarità quale strumento per la distribuzione dei desktop Windows agli utenti aziendali ovunque essi si trovino.
"Questa nuova versione della piattaforma XenDesktop rappresenta un importante passo in avanti verso la piena realizzazione dei vantaggi che la virtualizzazione desktop è in grado di offrire a tutti gli utenti delle organizzazioni aziendali, compresi i sempre più numerosi utenti mobili che hanno i laptop quale dispositivo principale. Le nuove tecnologie XenClient e XenVault estendono la capacità delle organizzazioni IT di gestire ogni componente desktop in maniera separata, rendendo la gestione notevolmente più sicura, scalabile e conveniente" ha dichiarato Gordon Payne, Senior Vice President and General Manager, Desktop Division, Citrix
La nuova versione della piattaforma XenDesktop offre alle aziende di ogni dimensione la possibilità di implementare un’unica soluzione capace di supportare gli utenti di desktop e laptop praticamente in qualsiasi scenario operativo. Con gli utenti di laptop a rappresentare ormai la metà del personale in molte aziende, questa novità estende a milioni di nuovi utilizzatori il bacino di utenza della virtualizzazione desktop.
La maggior parte dei “lavoratori mobili” oggi svolge il proprio lavoro su laptop di proprietà dell’azienda. Per questa categoria di utenti la soluzione migliore è costituita da un desktop virtuale operante sui loro dispositivi. Questo assicura i benefici della sicurezza e della gestione centralizzate dei desktop virtuali cui si accompagna la flessibilità derivante dal poter lavorare offline, caratteristica tipica dei desktop locali. Poiché i desktop operano su una VM locale, gli utenti non devono condurre processi di "check-out" scaricando i desktop virtuali da un server centrale quando lasciano l’ufficio. Queste nuove capacità sono fornite dalla nuova tecnologia XenClient, sviluppata in stretta collaborazione con Intel e ottimizzata per la tecnologia Intel Core vPro.
In molte aziende si sta affermando anche la tendenza a permettere l’uso di laptop di proprietà degli utenti che non sono controllati dall’organizzazione It. L’obiettivo primario dell’It in questo tipo di scenario è assicurare la produttività unitamente alla protezione dei dati aziendali:  la soluzione migliore è rappresentata dall’erogare le applicazioni aziendali come on-demand, implementando la cifratura automatica di qualunque dato creato su queste utente.

ZeroUno

Argomenti trattati

Approfondimenti

S
Server
S
Strategia
V
Virtualizzazione

Articolo 1 di 5