Armi letali e AI: servono limitazioni

Si chiamano LAWS (Lethal Autonomous Weapon Systems): sono i robot-soldato con abilità cognitive che possono identificare, bersagliare e uccidere una persona senza alcun intervento umano. Uno sviluppo che può configurare scenari da incubo, ma la società civile, le stesse aziende che si occupano di intelligenza artificiale, l’Unione Europea e l’ONU si stanno muovendo per porre dei limiti, per uno sviluppo tecnologico che non dimentichi l’etica.