Data Science & Analytics, le opportunità marketing e vendite

pittogramma Zerouno

Digital360 Awards

Data Science & Analytics, le opportunità marketing e vendite

Il progetto realizzato da The Information Lab ha previsto l’implementazione di un ambiente analytics che raccoglie ed elabora in modo automatico tutte le informazioni, mettendo a disposizione degli utenti un layer analitico facilmente utilizzabile e visualizzabile

30 Ago 2022

di Redazione

La soluzione protagonista del progetto Geomarketing & Sales Insights (risultato finalista ai Digital Awards 2022 per la categoria Big Data Analytics) è nata due anni fa dalla collaborazione di The Information Lab con una multinazionale italiana operante nel settore manifatturiero. Ha poi visto sviluppi successivi trovando applicazione in altre aziende di differenti settori.

Valorizzare i dati per misurare le prestazioni

Le aziende che dispongono di reti commerciali e produttive estese in diverse regioni hanno necessità di uniformare e analizzare i dati allo scopo di misurare le prestazioni sia a livello generale che locale.

In particolare, i dati registrati consentono di monitorare vendite e market-share dal punto di vista geografico, identificare la migliore posizione per una nuova struttura o negozio, valutare le performance e i risultati delle sedi rispetto al potenziale teorico, ai concorrenti o a nuove aree.

Le difficoltà solitamente incontrate rispetto al raggiungimento di questi scopi sono numerose: l’integrazione in un unico ambiente di dati economico-demografici; la normalizzazione dei dati stessi provenienti dalle diverse aree/sedi; l’analisi e la distribuzione dei risultati in modo interattivo agli utenti a cui servono.

Geomarketing & Sales Insights

La tecnologia utilizzata e le sue potenzialità

Per raggiungere l’obiettivo, è stata implementata una piattaforma commerciale di Data Science & Analytics che attraverso connessioni native e API (al gestionale, a file demografici, file spaziali, a dati di mercato) convoglia le informazioni in un ambiente virtuale e attraverso particolare flussi di data cleaning e manipulation prepara e mantiene aggiornato un layer di front-end interattivo (software commerciale).

L’utente finale, attraverso un set specifico di dashboard interattive è in grado di esplorare i dati di vendita e market-share per negozio/dealer/sito, per regione, per brand, per agente/commerciale; studiare il potenziale di ogni singolo sito e valutarne il posizionamento rispetto ai competitor; analizzare la copertura commerciale dei diversi siti; stabilire e confrontare tra loro aree ad alto potenziale.

Come si è svolto il progetto

Per ottenere la prima versione del sistema sono stati necessari 4 mesi. Lo sviluppo è avvenuto in modalità agile con un team di The Information Lab composto da un PM/Senior developer e un profilo operativo a tempo pieno e l’intervento di un Visual Designer nella fase di disegno dell’output.

Si è lavorato a stretto contatto con l’IT del cliente per i temi infrastrutturali e il Marketing/Sales per la pianificazione e il confronto durante gli sprint di progetto. Considerate le successive release per estendere le applicazioni ad altre country e aggiungere nuove funzionalità il progetto è continuato per altri 9 mesi. Il costo del progetto, inclusivo della spesa per le piattaforme commerciali di analytics, è stato di circa 100mila euro.

I risultati ottenuti

La piattaforma implementata permette l’integrazione di tutti i dati e la possibilità di compiere analisi incrociate. Offre, inoltre, l’opportunità di integrare altri dati su richiesta con un minimo effort di sviluppo. L’ambiente di development, infatti, particolarmente intuitivo e non richiede capacità di coding. Ugualmente, la realizzazione di nuove funzionalità o varianti richiede un tempo estremamente ridotto e non impatta sullo schema funzionale di quanto già sviluppato.

Inoltre, la soluzione è molto versatile e può essere applicata con minimi adattamenti in diverse aree geografiche/mercati e in diversi ambiti di business, mentre le dashboard interattive sono sviluppate secondo le più recenti best practice di visual design e risultano predisporre l’utente a un uso più assiduo della piattaforma.

Infine, la soluzione offre un quadro accurato sulla profittabilità e il market share di ogni singolo punto commerciale/sito produttivo, incluse informazioni sul potenziale del territorio, oltre che la possibilità di svolgere analisi di mercato e indagini territoriali in breve tempo disponendo in un unico ambiente di tutte le informazioni necessarie.

In generale, l’azienda cliente può usufruire di un ambiente analytics che raccoglie ed elabora in modo automatico tutte le informazioni mettendo a disposizione un layer analitico facilmente utilizzabile e visualizzabile da utenti business. Le persone, così, non investiranno più il proprio tempo a recuperare le informazioni e “pulire” e uniformare i dati, ma potranno concentrarsi sull’analisi del dato.

R

Redazione

Nel corso degli anni ZeroUno ha esteso la sua originaria focalizzazione editoriale, sviluppata attraverso la rivista storica, in un più ampio sistema di comunicazione oggi strutturato in un portale, www.zerounoweb.it, una linea di incontri con gli utenti e numerose altre iniziative orientate a creare un proficuo matching tra domanda e offerta.

Argomenti trattati

Approfondimenti

Digital360 Awards

Articolo 1 di 4