Ricerca
ACCEDI
User
Password
 
 LOGIN

Mercato

Spesa mondiale Ict 2013: + 4,2%. Parola di Gartner

Valentina Bucci

Ammonteranno a circa 3700 miliardi di dollari nel 2013 le spese Ict secondo gli analisti Gartner: gli investimenti maggiori saranno dedicati ai servizi di telecomunicazione, ai servizi It e ai device

Le ultime previsioni Gartner rivelano che la spesa Ict a livello mondiale è destinata a raggiungere i 3.737 miliardi di dollari nel 2013, registrando così un aumento del 4,2% rispetto ai 3,6 trilioni del 2012. Una vera impennata se si considera la crescita dello scorso anno sul 2011, “solo” dell’1,2%. Tutto questo accade nonostante la situazione di difficoltà che caratterizza l’attuale contesto economico: “Le incertezze che riguardano le prospettive di una ripresa della crescita economica globale sono i principali ritardanti della crescita Ict,” ha commentato Richard Gordon, Vice Presidente di Gartner. “Questa incertezza ha portato negli ultimi anni a un atteggiamento pessimistico, sia a livello aziendale sia nei consumatori, in tutto il mondo. Tuttavia, gran parte di questa incertezza è in fase di risoluzione e, di conseguenza, ci aspettiamo una crescita accelerata nei livelli di spesa nel 2013 rispetto al 2012”.

 

Elaborazione ZeroUno su dati Gartner

 

L’elenco Gartner delle spese It prosegue con i 296 miliardi destinati al software per le aziende, e in particolare in applicazioni di sicurezza, storage management e Crm, cui si deve la forte previsione di crescita per quest’anno del 6,4%, crescita che dovrebbe arrivare al 6,8% nel 2014 grazie agli investimenti previsti per il trattamento dei big data e per altre soluzioni di gestione delle informazioni, che dovrebbero favorire gli investimenti in tale segmento di mercato fino a far toccare i 316 miliardi di dollari di spesa.Secondo la ricerca Gartner, dopo i servizi di telecomunicazione (1,701 miliardi di dollari), che  continuano a costituire il mercato più importante, saranno i servizi It in cui si investirà di più: 927 miliardi di dollari (fortissima la crescita: 5,2% rispetto al 2012, dopo un più contenuto 1,8% calcolato come crescita nell’anno appena trascorso sul precedente), seguiti dai dispositivi hardware (Pc, Tablet, telefoni cellulari e stampanti) per cui si spenderanno 666 miliardi, il 6,3% in più rispetto al 2012; una crescita significativa quest’ultima, e tuttavia inferiore rispetto alle precedenti previsioni di Gartner che stimavano 706 miliardi di dollari e un incremento del 7,9 %. Inoltre, sempre rispetto ai device, si riduce allo stesso modo anche la previsione di crescita sul lungo termine: una media del 4,5% all’anno tra il 2012 e il 2013. Come ha spiegato Gordon: “Il mercato dei tablet ha visto una maggiore concorrenza sul prezzo dettata dai dispositivi Android così come dai dispositivi più piccoli e a basso costo nei mercati emergenti. È questo spostamento verso i tablet a costo relativamente inferiore che riduce le nostre previsioni dei prezzi di vendita medi tra il 2012 e il 2016”.

Saranno infine 147 i miliardi investiti in data center systems, con una crescita quasi doppia rispetto a quella dello scorso anno (dal 2,3% del 2012 al 4,5% del 2013). 

Per chi volesse guardare oltre il 2013 appena iniziato, Gartner dà già una previsione per la spesa It totale nel 2014: 3.881 miliardi.

BREAKFAST CON L'ANALISTA

CASO UTENTE

SPECIALE STARTUP

Iscriviti al club di Zerouno
Iscriviti al Club di ZerounoWeb